Disclaimer

  • COPYRIGHT E DIRITTI DI UTILIZZO

I diritti relativi ai testi  ed alle fotografie appartengono ad Enrico Carcasci.

La riproduzione, distribuzione, modifica, disposizione a qualsiasi titolo o diffusione, con qualsiasi mezzo analogico o digitale, del contenuto del sito www.enricocarcasci.com, così come la creazione di lavori o opere basati, in tutto o in parte, sui contenuti del sito stesso non è consentita senza il consenso scritto di Enrico Carcasci.

Eventuali autorizzazioni possono essere richieste a mezzo e-mail all’indirizzo enrico@enricocarcasci.com, ovvero ai recapiti indicati nella sezione “Contatti” del sito stesso.
E’ possibile la copia per uso esclusivamente personale in toto od in parte dei contenuti del sito, mentre è vietata qualsiasi forma di riproduzione a scopo commerciale, di diffusione, pubblicazione – con qualunque mezzo – che non sia espressamente autorizzate da Enrico Carcasci.

  • LIMITAZIONI DI IMPIEGO

Tranne differenti specificazioni, tutto il materiale del sito è presentato al solo scopo illustrativo per il pubblico della rete. L’utilizzo dei materiali contenuti nel sito è sotto tutela della legge sul diritto d’autore e ne è consentita, senza autorizzazione, esclusivamente la consultazione ad uso privato.L’accesso alle pagine del sito comporta la completa accettazione dei presenti termini e convenzioni d’uso.

 

  • CITAZIONI E PUBBLICAZIONE

Sono consentite citazioni a titolo di cronaca, critica o recensione, purché accompagnate dal nome dell’autore e dall’indicazione della fonte “Enrico Carcasci – fotografo” compreso l’indirizzo Web del sito  www.enricocarcasci.com
Sono consentiti i link da altri siti purché venga specificato che si tratta di link verso il sito di Enrico Carcasci (www.enricocarcasci.com).
Tutti i testi pubblicati, anche mediante link, non sono ufficiali; si declina, pertanto, ogni responsabilità per eventuali inesattezze.
Il sito web www.enricocarcasci.com  può fornire link ad altri siti o ad altre risorse del web: tali siti e risorse non sono tuttavia collegati presente sito e/o ad Enrico Carcasci: di conseguenza nessuna responsabilità potrà essere ascritta al titolare del dominiowww.enricocarcasci.com  per i contenuti e/o il funzionamento dei siti eventualmente linkati.

 

  • PROPRIETA’ INTELLETTUALE DELLE OPERE

Enrico Carcasci, titolare del sito www.enricocarcasci.com, rispetta i diritti di proprietà intellettuale e/o industriale degli altri e richiede ai propri utenti di fare altrettanto. Ove riteniate che una vostra opera o un vostro diritto di privativa sia stato violato, copiato vi prego di segnalarlo inviando una mail all’indirizzo enrico@enricocarcasci.com.

 

  • PRIVACY E RISERVATEZZA

Ai sensi del  Dlgs 196  del 30/06/2003, Enrico Carcasci informa che ogni  attenzione è posta  per  tutelare la riservatezza  e  la  privacy  dei visitatori del suo  sito  internet. Ciò nonostante, si informa che  possono  essere automaticamente acquisite, in  specifiche  parti  del  sito, informazioni  sulle modalità  di  connessione  dei visitatori al fine  di  fornire la  migliore prestazione   nella  visualizzazione  del sito.

Esse includono principalmente informazioni sul tipo  di  browser  utilizzato, il tipo  di sistema  operativo e il  nome  dell’internet service  provider  del visitatore. Inoltre sono  previste  informazioni, esclusivamente  in forma  aggregata  e  non  identificabili individualmente, sul numero  di  visitatori e statistiche connesse. Gli indirizzi  e-mail  e altri  dati  personali  saranno  raccolti  solo  ed esclusivamente  se intenzionalmente indicati dal visitatore stesso e in  tal  caso nessun uso  ne  verrà  fatto al di  fuori  di  quello  specifico  per  il quale sono  stati  indicati.

 

  • COOKIES

di cosa si tratta?
Dell’adeguamento ad una direttiva comunitaria la cui intenzione sarebbe stata quella di dare strumenti – all’utente “navigatore” medio del web – per essere cosciente di come le sue scelte ed i suoi interessi vengano memorizzati dai gestori di siti con diverse finalita’, fra cui anche quella di generare e proporre pubblicita’ mirate agli interessi personali.

 

E’ una legge dello Stato, questa “cookie law”?
E’ una norma realmente esistente ma, per essere precisi, non e’ una “legge sui cookies”; si tratta di un documento che adegua il nostro Testo unico in materia di protezione dei Dati Personali, adattandolo alle raccomandazioni di una direttiva CEE del 2009.
si tratta di un documento del Garante della Privacy
(questo: https://app.box.com/s/r1k1gyymq4dfhs9ykxifzgkqkqjrdly7 )
che specifica meglio come muoversi nell’applicazione dell’articolo 122 della legge sulla privacy
(questa: https://app.box.com/s/emaz56ofhzxlrfkj56cico2ruunv68v1 )
in rispetto di un molto ragionevole punto 66 della Direttiva Comunitaria
(questa: https://app.box.com/s/6zqyh30eovlme5spu7knwn3t5592xosp )

 

in pratica, cosa sta scritto, in questa cosa?
R.: Il documento 3118884 dell’8 maggio 2014 spiega le dinamiche con cui i siti web utilizzano i cookies (cioe’ brevi quantita’ di dati registrati sul computer durante la navigazione).
Il documento distingue fra:
a) cookies “tecnici” (che servono cioe’ semplicemente a permettere il funzionamento del sito, come ad esempio le preferenze di navigazione, la sessione, l’accesso ad una zona riservata agli utenti, di statistica, ed in genere i cookies necessari semplicemente a rendere possibili le funzionalita’ del sito); questi cookies NON sono soggetti ad alcuna formalita’.
b) cookies “di profilazione” (cioe’ che generano un “profilo” dell’utente); si tratta della raccolta di dati di preferenze e scelte di navigazione, che permettono di automatizzare l’offerta di pubblicita’ mirata ai gusti ed agli interessi di chi sta navigando. Se si usano cookies di questo genere occorre fare in modo che chi naviga sia informato, e sia d’accordo.

 

Io non ho nessuna intenzione di “profilare” i miei utenti.
 In effetti, solo alcuni siti utilizzano proattivamente cookies “di profilazione”, mentre tutti i “cookies tecnici” non richiedono consenso.
alcuni cookies generati da plug-in di altri (cosiddetti di terza parte)  possono avere funzionalita’ profilanti.
cookies di questo genere sono prodotti da moltissimi plug-in o servizi molto diffusi, come – giusto per fare qualche esempio: Google analytics, Adsense, Google plus, i widgets di Facebook (per capirci, anche solo il tasto “mi piace”), i widget di Twitter (anche il bottone “follow”), Youtube, Vimeo,  e qualsiasi altro fra le migliaia di servizi che ricorrono a cookies con la facolta’ di memorizzare informazioni sulle preferenze dell’utente.

 

il mio sito NON usa cookies profilanti “miei”, ma utilizza plug in di Google o Facebook (o simili)
“In questo sito non si utilizzano cookies di profilazione da noi gestiti direttamente; se lo desideri, puoi tuttavia gestire ed eventualmente bloccare i consueti strumenti di censimento delle preferenze (come ad esempio per collegamenti a Google e Facebook, che tengono nota delle tue preferenze per proporre pubblicita’ mirara) da questa pagina:
http://www.youronlinechoices.com/it/le-tue-scelte che consente di analizzare la presenza in generale di cookie sul tuo computer, di leggere la policy dei gestori esterni e, se lo desideri, di disattivarli”.